Please, enable JavaScript on your browser
sole paradiso - eventi manifestazioni sagre a san candido

 ALBERGO HOTEL SOLE PARADISO

ALBERGO HOTEL
SOLE PARADISO

Eventi, manifestazioni e sagre vicini a SAN CANDIDO San Candido Braies Auronzo di Cadore

FESTA DELLE ERBE DI PRIMAVERA

FESTA DELLE ERBE DI PRIMAVERA  Open
Data prevista evento: Giugno 2018
Loc. FORNI DI SOPRA - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
43 Km da SOLE PARADISO
Altitudine: 890 mt. s.l.m.  Area Forni di Sotto, Lorenzago di Cadore, Sauris di Sotto
La vallata di Forni di Sopra e' un erbario naturale conosciuto fin dai tempi della Serenissima Repubblica di Venezia. Vi si possono infatti trovare oltre 4.000 specie catalogate, e sono tantissime quelle che oltre un utilizzo diffuso nella cucina tradizionale, hanno anche un alto valore farmaceutico. Proprio per questo motivo, nel '700, i dogi veneziani designarono questa valle come proprio orto botanico, da cui attingevano a piene mani, per permettere agli abitanti della Serenissima di usufruire di balsami, creme, pastiglie, sciroppi e belletti. A Giugno la Festa delle Erbe di Primavera torna a riempire la piazza di Forni di Sopra con i suoi profumi. In questo inizio di estate Il paese si veste di verde e tutto viene dedicato a mostre, convegni, mercatini, animazioni sul tema delle erbe. Nei vari ristoranti del paese verranno proposti i menu' realizzati con erbe fresche, tipiche del luogo, raccolte nei prati. Molto sono le specialita' offerte ai turisti, dal dolce al salato, perfino le bevande subiscono il fascino delle erbe con i loro sapori. In questo primo week-end molte sono anche le offerte per i soggiorni, per approfittare non solo del gusto, ma anche delle bellezze naturali dell'adiacente Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

FESTA DELLE ERBE DI PRIMAVERA

FESTA DELLE ERBE DI PRIMAVERA  Open
Data prevista evento: Giugno 2015
Loc. FORNI DI SOPRA UDINE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
43 Km da SOLE PARADISO
Altitudine: 890 mt. s.l.m.  Area Forni di Sotto, Lorenzago di Cadore, Sauris di Sotto
La vallata di Forni di Sopra e' un erbario naturale conosciuto fin dai tempi della Serenissima Repubblica di Venezia. Vi si possono infatti trovare oltre 4.000 specie catalogate, e sono tantissime quelle che oltre un utilizzo diffuso nella cucina tradizionale, hanno anche un alto valore farmaceutico. Proprio per questo motivo, nel '700, i dogi veneziani designarono questa valle come proprio orto botanico, da cui attingevano a piene mani, per permettere agli abitanti della Serenissima di usufruire di balsami, creme, pastiglie, sciroppi e belletti. A Giugno la Festa delle Erbe di Primavera torna a riempire la piazza di Forni di Sopra con i suoi profumi. In questo inizio di estate Il paese si veste di verde e tutto viene dedicato a mostre, convegni, mercatini, animazioni sul tema delle erbe. Nei vari ristoranti del paese verranno proposti i menu' realizzati con erbe fresche, tipiche del luogo, raccolte nei prati. Molto sono le specialita' offerte ai turisti, dal dolce al salato, perfino le bevande subiscono il fascino delle erbe con i loro sapori. In questo primo week-end molte sono anche le offerte per i soggiorni, per approfittare non solo del gusto, ma anche delle bellezze naturali dell'adiacente Parco Naturale delle Dolomiti Friulane

Eventi, sagre e manifestazioni TRENTINO ALTO ADIGE vicino a SAN CANDIDO San Candido Braies Auronzo di Cadore: 'FESTA DELLE ERBE DI PRIMAVERA'   'FESTA DELLE ERBE DI PRIMAVERA'  

TRENTINO ALTO ADIGE


Situato nell'estremità settentrionale dell'Italia, al confine con l'Austria e la Svizzera, il Trentino Alto Adige è, fra le regioni italiane, quella più nota per la bellezza delle sue montagne. Il suo territorio si estende dal gruppo dell'Adamello-Brenta e dalle cime dell'Ortles e del Cevedale ai rilievi più suggestivi d'Europa: le Dolomiti di Val di Fassa, del Brenta, di Val Gardena, di Val di Fiemme e Pale di San Martino. Questo scenario racchiude una straordinaria varietà di paesaggi: maestose vette, boschi, ampie vallate, corsi d'acqua, laghi, l'incantevole gioco di luci tra le guglie delle Dolomiti, i caratteristici paesini dai campanili svettanti e le mille sfumature di una natura autentica e incontaminata. Un immenso comprensorio sciistico con centinaia di chilometri di piste pone la regione all'avanguardia nel turismo invernale: Madonna di Campiglio, Canazei, Moena, San Martino di Castrozza sono le mete più rinomate, frequentatissime sia d'inverno che d'estate per una vacanza all'insegna della natura, dello sport e del divertimento. Caratteristico è il panorama del lago di Garda che nel territorio trentino si restringe e appare come un fiordo chiuso tra alte montagne. Terra di passaggio e punto di incontro tra il mondo latino e quello nordico, il Trentino Alto Adige custodisce anche un notevole patrimonio culturale: testimonianze preistoriche, incantevoli castelli, santuari e città di rilievo storico e artistico. Diverse le località termali che offrono cure e trattamenti: Merano, Lèvico Terme, Peio, Rabbi e Comano Terme, solo per citare le più note.

Da Vedere: Madonna di Campiglio: si tratta di uno dei centri di villeggiatura e di sport invernali più rinomati e conosciuti d'Italia e anche uno dei più antichi (lo sviluppo turistico risale al 1872). Madonna di Campiglio tra le cime della Presanella e del gruppo di Brenta circondata dal parco naturale Adamello-Brenta. Oltre che gli sport invernali si possono fare delle lunghe passeggiate lungo sentieri di bellezza unica e contornati di vegetazione straordinaria. Sito Archeologico di Doss Castel: Il Doss Castel è uno sperone roccioso che si trova nel margine orientale dell'altopiano di Fai della Paganella (distante circa 30 km da Trento). Il sito archeologico è facilmente raggiungibile dal centro abitato di Fai della Paganella. In questo sito sono stati rinvenuti dei segni di un insediamento preistorico e il reperto più antico ritrovato è una piccola ascia in pietra verde del Tardo Neolitico (III millennio a.c.). Gran parte del materiale rinvenuto sul Doss Castel (strutture murarie) si fa risalire ad un villaggio probabilmente del periodo Retico sorto nel V secolo a.c. Sono state ritrovate anche monete romane e frammenti di tegole che testimoniano ulteriori insediamenti avvenuti dopo il periodo retico. Parco Nazionale dello Stelvio: si tratta di una vastissima zona protetta che si trova sulla Alpi Retiche (è il più grande parco nazionale italiano) tra la Lombardia ed il Trentino Alto Adige. Questa zona deriva da erosioni di ghiacciai antichi ed attuali e presenta numerosissimi laghetti alpini e lingua glaciali. In questo parco è presenta una varietà di flora e di fauna sorprendente tra cui cervi, caprioli, aquila reale, gigli e genziane.

Gastronomia e Vini: La cucina tipica del Trentino Alto Adige deriva dalla fusione di due cucine che appartengono alla zona di Trento (influenze venete, lombarde e asburgiche) e alla zona di Bolzano (influenze tedesche e slave). Grande protagonista della cucina trentina è senza dubbio la polenta preparata sia con farina gialla che con farina di grano saraceno. La polenta spesso accompagna piatti di carne, pesce o selvaggina. Tra i piatti tipici troviamo il 'gulash', i 'canederli' (a base di mollica di pane, salsiccia, pancetta e formaggio grattugiato), lo 'stinco di maiale al forno', le 'raoe alla trentina' cucinate con lardo. Molto famosi sono anche i formaggi prodotti nella valli, mentre tra i dolci troviamo il famosissimo 'strudel' a base di mele renette, mandorle, pinoli e cannella. Tra i vini vi segnaliamo il Cabernet ed il Merlot.