Please, enable JavaScript on your browser
castello di monteriggioni a monteriggioni - toscana
Promotions found !
Look in the InfoTurismoItalia home page

 sito storico CASTELLO DI MONTERIGGIONI

sito storico
CASTELLO DI MONTERIGGIONI

CASTELLO DI MONTERIGGIONI

Il Castello di Monteriggioni fu costruito dai senesi, per ordinanza del podesta' Guelfo da Porcari, in un periodo compreso tra il 1214 e il 1219. Il terreno, acquistato dalla famiglia nobile Da Staggia, era la sede di un'antica fattoria Longobarda (la denominazione di Montis Regis probabilmente indicava un fondo di proprieta' regale o che godeva di esenzioni fiscali da parte della corona). La costruzione del castello ad opera della Repubblica di Siena ebbe principalmente scopo difensivo, in quanto il borgo sorse sul monte Ala in posizione di dominio e sorveglianza della Francigena, per controllare le valli dell'Elsa e dello Staggia in direzione di Firenze, storica rivale di Siena. L'edificazione praticamente ex novo di un castello rappresentava una novita' nella politica espansionistica senese: in precedenza, infatti, la citta' aveva acquistato castelli gia' esistenti, come quello di Quercegrossa. Il tracciato circolare delle mura fu ottenuto semplicemente seguendo l'andamento naturale della collina. Il Castello di Monteriggioni era inoltre circondato dalle cosiddette carbonaie, ovvero fossati pieni di carbone che veniva incendiato per respingere gli assalti.Fino alla meta' del &700 nella zona compresa tra Monteriggioni e Siena, ancora oggi conosciuta col nome di Pian del Lago, si trovava un lago and o forse sarebbe meglio chiamarlo grande palude and chiamato Verano, completamente bonificato per volere del Granduca Pietro Leopoldo (esiste ancora, ed e' visitabile, il tunnel sotterraneo realizzato per far defluire le acque del lago). La zona, nonostante la scomparsa del lago, ha comunque mantenuto intatto il suo fascino, grazie alla natura rigogliosa e poco antropizzata e ai numerosi posti di notevole fascino ed interesse che vi sorgono. Impostando l'itinerario in questione da Nord a Sud-Ovest, si fa subito tappa presso la millenaria Abbadia a Isola, il cui nome dice gia' tutto del suo passato. Abbadia sta infatti per abbazia, essendo la chiesa una fondazione cistercense, mentre isola ci ricorda il fatto che in origine essa sorgeva sul paludoso Lago Verano. Da qui si riprende la strada in direzione Monteriggioni e, una volta passatolo, ci si dirige verso il piccolissimo abitato di Santa Colomba, dove si trova una graziosa chiesetta medievale, il cui interno e' stato affrescato nel Medioevo, e la splendida Villa Petrucci, forse progettata dal famoso Baldassarre Peruzzi in pieno &500